Home » Uncategorized » Modifiche al regime dell’utilizzo del contante

Modifiche al regime dell’utilizzo del contante

24 Giu 2020

La notizia:

A partire dal prossimo 01/07/2020, il limite all’utilizzo del danaro contante si abbasserà dagli attuali euro 2.999,99 ad euro 1.999,99.

A partire dal 01/01/2022 tale limite sarà ulteriormente abbassato ad euro 999,99

La norma:

Il divieto di utilizzare contante per importi superiori ai su indicati limiti riguarda il trasferimento di danaro e titoli al portatore effettuato a qualsiasi titolo tra soggetti diversi, siano essi persone fisiche che giuridiche.Cosa molto importante ribadita, dalla D.Lgs 231/2007, è che il limite all’utilizzo del denaro contante vale anche quando il trasferimento sia effettuato con più pagamenti di importi inferiori alla soglia ma cha appaiono artificiosamente frazionati. A tal proposito precisiamo che ai sensi dell’art. 1 comma 2 lett. v) del citato D.Lgs. 231/2007, per operazione frazionata si intende un’operazione, unitaria sotto il profilo economico, di valore superiore alla soglia (ad esempio una fattura di importo superiore ad euro 2.000,00) posta in essere attraverso una serie di operazioni per importi singolarmente inferiori a i predetti limiti (ad esempio saldata attraverso 4 pagamenti in contanti). Le sanzioni:

Alle violazioni della disciplina in questione si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 3.000,00 ad euro 50.000,00. È previsto che per le violazioni commesse e contestate dal 1 luglio 2020 al 31 dicembre 2021 il minimo edittale sarà pari ad euro 2.000,00

Obblighi per i Professionisti:

Ai sensi dell’art. 51 del D.Lgs. 231/2007, i Professionisti (Commercialisti, Tributaristi, Consulenti aziendali, ecc), nel caso in cui, nello svolgimento della propria attività, acquisiscano notizia di eventuali infrazioni e/o violazioni dei limiti di utilizzo di danaro contante, SONO OBBLIGATI a segnalare l’accaduto in base alla normativa antiriciclaggio e finanziamento del terrorismo, con tutte le conseguenze del caso.

Quale comportamento devono adottare i vari soggetti a partire dal 01/07/2020?

Per importi superiori ad euro 1.999,00 devono assolutamente utilizzare mezzi di pagamento tracciati quali, bonifici, assegni bancari, assegni circolari, assegni postali, carte di credito, bancomat, ecc.

L’Associazione NetProf Rete tra Professionisti, considerata la necessità di approfondire le singole tematiche, con l’ausilio di circolari, comunicati stampa e chiarimenti da parte degli organi preposti, si riserva di integrare, aggiornare e/o modificare le circolari emanate.

 

Condividi questo articolo

Antonio Starace


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *